Perché migliorare o costruire un impianto di depurazione può aiutare a far spendere meno?

Perché migliorare o costruire un impianto di depurazione può aiutare a far spendere meno?

Le acque reflue di provenienza industriale, comprese le acque usate durante il processo di lavorazione, se non correttamente depurate non possono essere immesse in fognatura e, pertanto, devono essere smaltite come rifiuto. In questo caso, l’azienda dovrebbe sostenere un costo importante per lo smaltimento.

 

Grazie a un impianto di depurazione, lo smaltimento dell’acqua trattata potrà rientrare nelle tabelle dei limiti di legge per lo scarico. Inoltre, l’acqua correttamente trattata può rientrare nel processo produttivo, dando così vita ad un doppio risparmio aziendale.

 

Un impianto di depurazione darà la possibilità di limitare i costi dell’utilizzo di acqua nella fase di produzione grazie al suo riutilizzo e di ottimizzare la spesa per lo smaltimento del rifiuto, in quanto, se il rifiuto è concentrato, il ritiro dello stesso per lo smaltimento avverrà meno frequentemente.

 

Per esempio: un’azienda che deve smaltire olio emulsionato potrà utilizzare un impianto di depurazione per trattare gli scarichi, dei quali verrà ritirata solo la parte concentrata e con meno frequenza.

 

Scegliere di costruire un impianto di depurazione invece di affidarne lo smaltimento a terzi non solo è una buona azione per il pianeta, ma costituisce anche un grosso risparmio in termini di tempo, soldi ed energie.

 

Inizia a spendere meno da subito: contattaci per un sopralluogo gratuito!